Vittorini: orgoglioso di essere qui

Matteo Vittorini, piombinese di nascita, classe 1999, è stato il capitano della Berretti campione d’Italia del Livorno Calcio. Per lui questi mesi estivi sono indimenticabili: prima lo scudetto di Prato con un suo gol decisivo in semifinale, poi il ritiro con la prima squadra di Sottil: “Sono molto contento di come stanno andando le cose, sto raccogliendo alcune soddisfazioni, ma sono conscio che il lavoro da fare è ancora tanto. Essere in ritiro con i compagni più grandi è davvero una bella emozione e tutti mi stanno aiutando”.
Quali sono le tue caratteristiche tecniche? “Ho una buona forza fisica, colpo di testa e me la cavo anche con i piedi.  Un giocatore al quale mi ispiro è Giorgio Chiellini: ha sempre voglia di vincere ed in marcatura è insuperabile”.
Come sta andando il ritiro? “Molto bene, i compagni sono simpatici ed in particolare quelli del reparto difensivo come Borghese, Gasbarro e Gonnelli mi danno sempre molti consigli. Sottil è un allenatore che chiede molto impegno e grinta e ci prepara sempre al meglio anche tecnicamente e tatticamente”.
Per te tutte le giovanili amaranto ed ora la prima squadra: “E’ un grande orgoglio essere qui. Sono livornese e vestire questa maglia mi rende fiero e felice in ogni occasione”. (p.nac)

Potrebbe interessarti anche

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.