Foscarini: niente cali di concentrazione

Vigilia della gara interna con la Pro Piacenza e parola al mister del Livorno Claudio Foscarini: “I ragazzi sanno cosa devono fare, voglio una prova di maturità. Nella sei gare che mancano alla fine del girone di andata esigo il massimo da tutti. Dobbiamo spingere sull’acceleratore, poi vedremo. Ora c’è da guardare di partita in partita, essendo sempre affamati di vittoria.  Mi ha dato molto fastidio il gol preso nel recupero a Tivoli. Non ci possono essere rilassamenti e cali di concentrazione. Si deve essere sempre con la testa in gara”.
Sulla condizione e sugli avversari: “La squadra sta bene, abbiamo recuperato quasi tutti gli infortunati. Vantaggiato non è al top della condizione, per questo non è tra i convocati.
Noi dobbiamo avere la convinzione di voler arrivare più in alto possibile. Anche domani dovremo avere l’approccio giusto con la gara. La Pro Piacenza è nel suo  momento di forma migliore, hanno fatto tre successi nelle ultime quattro gare, verranno qui a giocarsela. Dovremo avere rispetto, ma noi vogliamo i tre punti”
(P.Nacarlo)

Potrebbe interessarti anche

Leave a Reply