Diamanti e gli amaranto a Montenero

Se ci salviamo vado in pellegrinaggio a Montenero, partendo dalla Baracchina Bianca sul Viale Italia“. Alessandro Diamanti, bomber e fantasista amaranto, lo aveva promesso prima che finisse il girone di andata. E così è stato.

Stamani il numero 23 del Livorno, con capitan Luci, i compagni Valiani, Gonnelli, Di Gennaro, Porcino, Gasbarro e con i massofisioterapisti Scappini, Lenzi e Raffaelli ha iniziato la sua scalata verso il sacro colle per ringraziare la Madonna di Montenero patrona di Livorno e di tutta la Toscana, per la salvezza del Livorno. Con il gruppo amaranto c’era anche Paolo Brosio noto giornalista e personaggio dello spettacolo.
La comitiva amaranto, partita intorno alle 10, è arrivata al Santuario intorno alle 12. Ad accoglierla Luca Giustarini, il responsabile dei monaci Vallombrosani tenutari della basilica. Ieri in pellegrinaggio a Montenero si erano recati anche dei rappresentanti Club Amaranto. (p.nac/fotoaslivornocalcio-novi)

Potrebbe interessarti anche

Leave a Reply