E’ ancora Maniero (sesto gol in carriera al Livorno) a condannare gli amaranto al settimo ko consecutivo, sul campo dell’Adriatico-Cornacchia di Pescara. I ragazzi di Filippini giocano una buona gara, sfiorano anche la rete e non subiscono più di tanto la pressione dei padroni di casa, che dovevano vincere per avvicinare la zona salvezza. Nel Livorno esordio in B del numero uno Filippo Neri, giovane portiere della Primavera, che si è distinto in almeno tre belle parate ed ha mostrato sicurezza nelle uscite. In campo dall’inizio anche il giovane Haoudi. Nella prima parte di gara il Livorno va vicino al gol con Trovato (botta da fuori) ed Haoudi sinistro a fil di palo deviato da Zappa in angolo. Ad inizio ripresa passano però gli abruzzesi con Maniero che riceve un perfetto assist da Pucciarelli e realizza. Nel finale spazio anche per il rientro di Agazzi e per il giovane Fremura. Il Livorno combatte ma cede di misura, 1-0. Venerdì prossimo ultima stagionale in casa con l’Empoli. (p.nacarlo)

Pescara: Fiorillo; Zappa, Drudi, Bettella, Balzano (64′ Del Grosso); Memushaj, Palmiero (67′ Busellato), Kastanos (45′ Pucciarelli, 82′ Crecco); Clemenza (67′ Bruno), Bocic; Maniero. All. Sottil
Livorno: Neri; Marie Sainte, Coppola, Boben; Morelli (72′ Fremura), Awua, Luci (72′ Agazzi), Trovato (52′ Porcino), Seck (58′ Ruggiero);  Murilo, Haoudi (45′ Pallecchi). All. Filippini
Arbitro: Robilotta di Sala Consilina
Rete: 51′ Maniero