La Primavera 3 del Livorno si riprende dalla sconfitta interna con l’Arezzo e, battendo 2-1 l’Olbia in Banditella, si conferma al secondo posto accorciando le distanze proprio dagli altri amaranto. Il match interno contro i sardi è stato deciso nel recupero dal molisano Tiziano Irace.
La prima parte di gara vede i labronici sprecare molte palle gol con Barone sempre preciso nelle respinte. Poi, al 45′, Bah trova il varco giusto e porta in vantaggio gli ospiti. Nella ripresa pari del Livorno con un bel tiro da fuori di Dallai e gol della vittoria grazie ad un tiro-cross di Irace che sorprende l’estremo dei bianchi. Per il gruppo di Cannarsa tre punti importanti in vista della trasferta di sabato prossimo a Carrara. (p.nacarlo)

Livorno: Paci, Cesaretti, Bertelli, Dallai (73′ Irace), Salvadori, Guglielmi, Murati, Pulina, Poli, Cremonini, Campo (69′ Lika). All. Cannarsa
Olbia: Barone, Canu, Pinna, Demurtas, Sanna, Scanu, Giorgi, Bha, Di Paolo, Cossu. A disposizione: Guerrieri, Fresu, Barracca, Glino, Pedoni, Moro, Pinna, De Lillo. All. Giandon
Arbitro: Nencioli di Prato
Reti: 45′ Bah, 63′ Dallai, 92′ Irace