Post gara di Benevento-Livorno e mister Antonio Filippini parla alla stampa: “Per noi è stata una buona partita, contro la formazione più forte del campionato. Abbiamo fatto tutto il possibile per portare a casa un risultato positivo. Il migliore in campo, per loro, è stato il portiere, questo spiega bene la prestazione della nostra squadra”.
Riguardo a chi rientrava titolare dopo tanto ed a chi ha esordito (Bellandi, Haoudi, Nunziatini e Pecchia): “Sia Ricci che Marie Sainte hanno fatto una buona partita, bene Bellandi ed anche gli esordienti, entrati dopo, sono partiti con il piede giusto. E’ ovvio che c’è ancora da rivederli e valutarli. Bravo anche Trovato che in quella posizione riesce a farsi vedere anche al tiro. Tutti bene stasera”.
Sul modo di schierare la squadra: ” Penso che questo sia il modulo che ci fa rendere meglio: non sbilanciarsi tanto, gestire bene la palla ed essere pronti a creare. Anche perché la situazione fisica non è al top per molti”.
Sull’attacco: “Sia Pallecchi, Murilo, che Haoudi hanno fatto vedere buone cose, non solo andando al tiro, ma anche sacrificandosi per la squadra”. “Fatti i complimenti alla squadra, continua il tecnico, non voglio illudere nessuno. Abbiamo giocato contro una squadra, come il Benevento, che ha mostrato di voler vincere per i suoi record e di meritare il primo posto, ma che ha già raggiunto il suo obiettivo. Venerdì prossimo con il Crotone sarà molto più dura”. (p.nacarlo/foto Gettyimages)