Vigilia della trasferta di Pescara e la parola va a mister Antonio Filippini che risponde alle domande della stampa. Sulla partita che ci aspetta: “Loro cercheranno di imporre il loro gioco, anche alzando il ritmo, hanno bisogno di punti per salvarsi. Noi cercheremo di ribattere colpo su colpo”. Sugli infortunati: “Purtroppo sono ancora fuori in tanti, Agazzi e Pallecchi ci saranno ma vengono da infortuni, per cui non partiranno dal primo minuto e davanti cambierà la coppia d’attacco. Bogdan si è fatto male nei giorni scorsi e non è convocato. Inoltre sono sempre fuori Di Gennaro, Delprato, Mazzeo e Marsura. Quelli che sono stati gli artefici di questa stagione pessima, sono quasi tutti fuori. Per questo dovremo utilizzare ancora dei giovani, le alternative non ci sono se non in alcuni ruoli. A sinistra, ad esempio, se non giocherà Fremura, ci potrebbero essere Seck o Porcino”. Sugli avversari: “Il Pescara ha avuto una stagione non facile ma è una squadra nata per essere protagonista. Saranno agguerriti e determinati, noi dovremo essere pronti a dare il massimo con i nostri ragazzi”. (p.nacarlo)