L’assemblea dei soci del LIVORNO CALCIO tenutasi in data odierna presso lo studio notarile del Notaio Valente di Torino, preso atto che non vi è stato l’azzeramento delle perdite con versamento in conto capitale, ha deliberato la messa in liquidazione della società nominando liquidatore il responsabile amministrazione finanza e controllo Pier Paolo Gherlone che rilascia la seguente dichiarazione:

E’ stato un atto dovuto previsto dal codice civile. Il mio compito sarà quello di trovare un nuovo soggetto a cui veicolare, in base alle norme federali, il compendio aziendale incluso il titolo sportivo ed il diritto all’affiliazione o in alternativa far revocare, entro il 19 luglio, la liquidazione qualora si perfezionassero accordi oggi in divenire per garantire la continuità aziendale

A.S. Livorno Calcio