Sottil: giocare sempre al massimo con umiltà

Vigilia della gara interna con la Viterbese e mister Andrea Sottil parla ai giornalisti nella sala conferenze del Centro Coni: “Come ogni post gara abbiamo fatto punto ed a capo. Dobbiamo ripartire da quel bel successo di Siena ma senza pensare alla classifica ed ai punti fatti. Quello che ci siamo guadagnati resta fermo per noi, però è nostro dovere pensare sempre di partita in partita con tanta fame di vittoria e la giusta concentrazione. La gara più importante è sempre quella che deve venire dopo”. Sugli avversari: “Ci attende una squadra tosta, con giocatori importanti che ci vorrà mettere sotto. Hanno calciatori esperti come Jefferson e Razzitti, sono forti anche fisicamente, sarà una gara di combattimento, ci faremo trovare pronti”.
“Il Livorno dovrà cercare di fare la partita, giocando sempre al massimo con umiltà,
continua il tecnico amaranto, interpretando bene ogni momento del match”. Infine sul campionato: “Siamo entrati in un momento cruciale della stagione e noi dovremo spingere forte a testa bassa, guardando a noi e senza pensare ad altro”. (p.nac)

Potrebbe interessarti anche

Leave a Reply